ekvetik.ru

Come scattare foto di alta gamma dinamica

Hai mai visto una di quelle foto iperreali con un contrasto elevato e ti sei chiesto come l`hanno fatto? Il sensore di una normale fotocamera digitale non è in grado di catturare tutti i dettagli di una scena - di solito, alcune parti finiscono con un`esposizione più lunga (che causerà, ad esempio, i dettagli delle nuvole da perdere) o più brevi - perché la il sensore ha a bassa gamma dinamica. Tuttavia, se fai tre diversi colpi, i giunti in una singola immagine di gamma dinamica, poi fai qualche trucco digitale per ridurre la gamma dinamica senza avere una notevole perdita di dettagli (questa è chiamata mappatura tonale), puoi ottenere tutti i dettagli necessari della scena.

Metodo 1

Fai le foto
1
Scegli una scena L`alta gamma dinamica (HDR) di solito tira fuori il meglio in ogni scena, quindi dipende da te. Se non riesci a pensare a niente, vai su Flickr e guarda cosa hanno fatto gli altri in HDR. Se ciò non ti aiuta, cerca una scena con molte nuvole, perché l`HRD mostra una quantità impressionante di dettagli tra le nuvole.
  • 2
    Posiziona la fotocamera. Posiziona la tua fotocamera su un treppiede, se ne hai una, altrimenti cerca una superficie solida per posizionarla. Se la tua fotocamera ha il telecomando, meglio ancora - se non ce l`hai, puoi usare il timer. In entrambi i casi, È molto importante che la fotocamera non si muova tra le riprese. Se la fotocamera ha un bracketing o bracketing automatico dell`esposizione, quindi utilizzarla (nel menu delle fotocamere Canon, la troverai come AEB). Normalmente, regolare l`AEB su -2 / + 2 EV va bene, ma prova a vedere cosa è meglio per te.
  • 3
    Fai le foto. Se hai regolato l`AEB della tua fotocamera, saranno necessari tre scatti di seguito. Se non hai l`opzione AEB, quindi scatta una foto, imposta la velocità dell`otturatore su uno o due passaggi più veloci (cioè se è 1/250 secondi, cambialo in 1/500 o 1/1000 secondi), scatta un`altra foto, regola di nuovo la velocità dell`otturatore, ma questa volta uno o due passaggi più lenti della velocità originale dell`otturatore (cioè se era 1/250 secondi, quindi cambiala a 1/125 o 1/60 secondi) e prendi un terzo photo. Alla fine, otterrete tre foto: una con un`esposizione lunga, l`altra con un`esposizione breve e una normale.
  • 4
    Vai a casa e copia tutte le foto sul tuo computer. Ora, dalle tre fotografie che hai appena scattato, creerai e creerai una mappatura tonale su un`immagine HDR.
  • Metodo 2

    Crea e esegui mappatura tonale su un`immagine HDR
    1
    Scarica e installa Luminance HDR. Ci sono altri programmi, ma Luminance HDR è gratuito, aperto e funziona su diverse piattaforme, come Windows, Linux, Mac, ecc.
  • 2
    Chiudi qualsiasi altro programma che stai usando. La mappatura tonale ricarica di molto la CPU e può rendere il tuo computer estremamente lento.
  • 3
    Esegui Luminance HRD e seleziona «Nuovo HDR». Nella finestra che appare, seleziona "Carica immagini" e cerca le tre fotografie che hai appena scattato. Il programma deve determinare automaticamente il valore dell`esposizione dai metadati EXIF ​​delle immagini. Se non lo è (per esempio, se non ci sono impostazioni di apertura nei dati EXIF, per coloro che usano una DSLR con un vecchio obiettivo tramite un adattatore), dovrai determinarlo tu stesso. Seleziona "Avanti"
  • 4
    Ignora la finestra successiva. Basta andare avanti selezionando "Avanti", probabilmente non vuoi preoccuparti di quello che dice lì.
  • 5
    Inoltre, ignora la seguente finestra. Ancora una volta, questi parametri hanno un effetto, ma le versioni di default sono generalmente abbastanza buone. Seleziona «Fine». Ora hai già un`immagine ad alta gamma dinamica, ma non una che può essere esposta in un formato a bassa gamma dinamica (come il formato universale JPEG). È qui che viene utilizzata la mappatura tonale. Comprimi la gamma dinamica dell`immagine che hai creato, in modo che un formato a 24 bit come un JPEG abbia un intervallo più dinamico di quello che ha effettivamente.
  • 6
    Crea la mappatura tonale dell`immagine HDR. Selezionare l`opzione "Crea mappatura tonale HDR" nella barra degli strumenti. Si aprirà una finestra con una confusa varietà di algoritmi e parametri per la mappatura tonale. Il più delle volte, l`algoritmo Mantiuk (il primo mostrato) fa un buon lavoro, anche se potresti voler provare anche gli altri. Seleziona «Applica» per creare la mappatura tonale dell`immagine.
  • 7
    Inizia con qualcosa di piccolo. Sperimenta con gli algoritmi e i loro parametri in una versione ridotta dell`immagine (puoi scegliere una dimensione più piccola o diversa della casella peel-off in alto a sinistra). Fare una mappatura tonale è un`operazione matematica molto impegnativa. L`algoritmo di Mantiuk può richiedere molti minuti per eseguire il rendering di una foto a schermo intero su computer lenti, ma per elaborare la versione 256x170 sono necessari solo pochi secondi.
  • 8
    Salva l`immagine Vai a File -> Salva come .... Sotto "Nome file", assicurati che il tuo file abbia un`estensione jpg.
  • 9
    Facoltativamente, puoi modificare la tua immagine. Avrai bisogno di Adobe Photoshop o della sua versione gratuita e aperta GIMP, o l`editor di foto che preferisci. Correggi il colore / bilanciamento del bianco (non dovresti farlo prima di creare l`immagine HDR, potrebbe avere strani effetti). Applicare sottili «strati anti-sting» è una buona idea. Forse ci sono immagini fantasma che vuoi modificare.
  • Cose che ti serviranno

    • Una fotocamera con bracketing o bracketing per esposizione automatica, compensazione dell`esposizione manuale o controllo manuale della velocità dell`otturatore. Tutte le fotocamere reflex digitali avranno queste caratteristiche e molte fotocamere compatte. Per questo, non è obbligatorio avere una fotocamera digitale. È inoltre possibile utilizzare una videocamera purché sia ​​possibile regolare manualmente la velocità dell`otturatore.
    • Un treppiede, se ne hai uno, o una superficie solida su cui posizionare la videocamera. Un telecomando è utile anche se si usano esposizioni lunghe, ma non è essenziale. Se non si dispone di un telecomando, il timer consente di stabilizzare la fotocamera dopo aver premuto il pulsante di scatto.
    • Luminanza HDR. C`è un altro software che può fare lo stesso, ma questo è gratuito e molto efficace.
    • Opzionalmente, un software di fotoritocco. GIMP È gratuito, anche se presumibilmente più difficile da usare.
    Condividi su reti sociali:

    Simile
    © 2018 ekvetik.ru